Autore 

Berengo Gardin, Gianni

Santa Margherita Ligure, 1930

Comincia ad interessarsi di fotografia nel 1954 diventando uno dei soci del circolo fotografico veneziano "La Gondola" e del Gruppo Friulano per una Nuova Fotografia. Contattato successivamente da Italo Zannier fonda, con la collaborazione di alcuni amici, il Gruppo fotografico Il Ponte. Dedito ad una fotografia di forte impostazione realista e sempre rivolta ad un reportage diretto, cominciò a pubblicare le sue prime fotografie intorno alla metà degli anni cinquanta. Nel 1955 fu molto importante l’incontro con Mario Pannunzio che lo porta a frequentare la redazione de Il Mondo, testata con la quale inizia una lunga collaborazione sino al 1965. Il "Mondo" rappresenta per Berengo un trampolino di lancio non indifferente. Da lì a poco inizia infatti a collaborare con le più importanti riviste di stampa illustrata italiana e straniera tra le quali Domus, L'Espresso, Time, Stern, Vogue, Du, Le Figaro ecc., e con il Touring Club Italiano: una collaborazione che ha dato vita a svariati lavori su regioni e città italiane, libri molto importanti sia da un punto di vista ambientale siadocumentario. Professionista fecondo e attivissimo nei settori dei reportage sociale, dell'architettura e dell'ambiente: le sue vicende personali lo hanno portato a vivere in diversi luoghi da Roma alla Svizzera, da Venezia a Milano dove è giunto nel 1965. Tra il 1984 e 1985, su invito di Mauro Galligani, collabora regolarmente con il settimanale Epoca. La sua storia di fotografo si intreccia a quella delle più importanti vicende editoriali in Italia, dagli anni Cinquanta ad oggi. Gianni Berengo Gardin rappresenta anche un punto di riferimento per il mondo della comunicazione visuale: molte fotografie pubblicitarie, utilizzate negli ultimi cinquant'anni, provengono infatti dal suo archivio. Tra le aziende che più si sono servite delle immagini del fotografo per promuovere la propria immagine sono da ricordare senza dubbio l’Olivetti e Procter&Gamble. Molteplici le mostre personali che hanno celebrato il suo lavoro e la sua creatività in diverse parti del mondo: il Museum of Modern Art e il Guggenheim di New York, la George Eastman House di Rochester, la Biblioteca Nazionale di Parigi, gli Incontri Internazionali di Arles (durante i quali gli è stato consegnato l'importante riconoscimento Oskar Barnack - Camera Group Award), il Mois de la Photo di Parigi, le gallerie FNAC. Tutte iniziative che hanno dato ragione a chi oggi sostiene che Berengo Gardin è uno degli autori italiani più importanti e conosciuti sulla scena fotografica internazionale. Oggi Gianni Berengo Gardin ha all’attivo più di 150 libri fotografici che lo consacrano anche come uno dei più attivi autori italiani. Celebri sono i lavori effettuati con altri grandi maestri italiani, figli anche loro di una cultura della fotografia profondamente radicata su tematiche realiste, da Ferdinando Scianna a Zavattini, a Carla Cerati.

Mostre collettive
1997-98 - 1987-1997 Archivio dello Spazio. Dieci anni di fotografia italiana, a cura di R. Valtorta e A. Sacconi, Palazzo Triennale, Milano
2004 - Il Museo, le collezioni, Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo - Milano

Bibliografia in AN-OSS

IMMAGINI da 1 a 24 su un totale di 508
10040_124_1
Berengo Gardin, Gianni
[Quariere Gescal dopo la nevicata.]
10040_125_1
Berengo Gardin, Gianni
[Mercato in via Soncino.]
10040_126_1
Berengo Gardin, Gianni
[Mercato in piazza Soncino.]
10040_127_1
Berengo Gardin, Gianni
[Ragazzi al punch - ball.]
10040_128_1
Berengo Gardin, Gianni
[Tipografia Amilcare Pizzi.]
10040_129_1
Berengo Gardin, Gianni
[Corte in via Sant'Ambrogio.]
10040_130_1
Berengo Gardin, Gianni
[Marmi funerari in via Monte Grappa.]
10040_131_1
Berengo Gardin, Gianni
[Luna Park in via Giordano.]
10040_132_1
Berengo Gardin, Gianni
[Amanti nel centro.]
10040_133_1
Berengo Gardin, Gianni
[Sventramento nel centro storico.]
10040_134_1
Berengo Gardin, Gianni
[Statue funerarie in via Monte Grappa.]
10040_135_1
Berengo Gardin, Gianni
[Passante nel centro.]
10040_136_1
Berengo Gardin, Gianni
[Vita di piazza.]
10040_137_1
Berengo Gardin, Gianni
[Il cimitero.]
10040_138_1
Berengo Gardin, Gianni
[Il cimitero.]
10040_139_1
Berengo Gardin, Gianni
[Il cimitero.]
10040_140_1
Berengo Gardin, Gianni
[Tipografia Amilcare Pizzi.]
10040_141_1
Berengo Gardin, Gianni
[Il cimitero.]
10040_142_1
Berengo Gardin, Gianni
[Quartiere Gescal.]
10040_143_1
Berengo Gardin, Gianni
[Marmi funerari in via Monte Grappa.]
10040_144_1
Berengo Gardin, Gianni
[Palazzi in città.]
10040_145_1
Berengo Gardin, Gianni
[Scorcio urbano dopo la nevicata.]
10040_146_1
Berengo Gardin, Gianni
[Asilo Comunale.]
10040_147_1
Berengo Gardin, Gianni
[Famiglia al cimitero.]