Autore 

Giansanti, Gianni

Roma, 1956 - Roma, 18/03/2009

Gianni Giansanti nasce a Roma nel 1956.
Nel 1977 inizia la sua carriera come fotografo freelance; un anno dopo, fotografò il corpo di Aldo Moro, subito dopo il suo assassinio: uno scoop internazionale che gli è valso un encomio speciale agli Amsterdam World Press Awards.
Nel 1981 comincia a lavorare con l'Agenzia Sygma. Ha seguito e documentato il colpo di stato in Turchia, nonché importanti eventi in El Salvador, Guatemala, Libia, Libano, Senegal, Polonia, Grecia e Iugoslavia.
Nel 1988 trascorre sei mesi a fotografare la vita privata di Papa Giovanni Paolo II in Vaticano, aggiudicandosi così il primo premio ai World Press Awards.
Nei due anni seguenti Giansanti riporta storie sulla Cina, sull'aristocrazia italiana, sugli uomini dietro Perestroika, sulle accademie militari negli U.R.S.S. e i fantini del Palio di Siena.
In questi anni gli vengono assegnati numerosi riconoscimenti: primo premio nella sezione Arte all'Angers Festival (1991), secondo premio nella sezione Sport dei World Press Awards per il suo lavoro sul Palio di Siena (1991), premio Picture of the Year 1992 dell'Università del Missouri per le sue fotografie della Somalia colpita dalla fame.
Nel 1993 il suo lavoro con Ayrton Senna lo portò in contatto con il turbolento mondo delle corse di Formula 1, e il risultato fu il libro "I colori della passione", prodotto con Renault Motorsport.
Nel 1995 alla pubblicazione del suo libro Giovanni Paolo II, "Portrait of a Pontiff" (White Star Editions) segue da una prestigiosa mostra nel Salone Sistino in Vaticano, nel Carrousel du Louvre a Parigi e nel Musée des Beaux Arts di Rio de Janeiro.
Nel 1997 Giansanti pubblica il libro "Jacques Villeneuve, A Champion in Pictures"(Goldstar Holdings Corporation).
Nel 1999 con il suo libro "Realization of a Dream" (Hazleton Publishing) Giansanti racconta, attraverso le sue foto, la storia del team British American Racing; l'anno successivo viene pubblicato il sequel, "From Dream To Reality" (Hazleton Publishing).
Il 1999 è completamente dedicato alla politica: Giansanti realizza "Discover the Chamber of Deputies", un reportage sulla vita quotidiana a Montecitorio.
Trascorre il 2001 seguendo la vita del campione di calcio Alessandro Del Piero, producendo con lui il libro "Semplicemente Del Piero".
Nel 2002 realizza il libro "Mondiale in Giallo", tour fotografico in Corea e Giappone durante la Coppa del Mondo. Un lungo lavoro in Africa, alla ricerca dell'origine dell'Uomo tra le tribù primitive della Valle dell'Omo, è il tema del libro "Vanishing Africa", che sarà un enorme successo editoriale.
Dopo la morte di Papa Giovanni Paolo II, Giansanti continua a partecipare agli eventi del Vaticano con molta attenzione e il suo reportage sul primo anno del mandato di Ratzinger diventa il fotolibro "Benedetto XVI, l'alba di un nuovo Papato".
Giasanti muore a Roma il 18 marzo 2009.

fonte:https://www.giansanti.com/bio (2019/12)

IMMAGINI da 1 a 3
sup_3g050_0001024
Giansanti, Gianni
[Strage di Bologna]
sup_3g050_0001028
Giansanti, Gianni
[Strage di Bologna]
sup_3g050_0001029
Giansanti, Gianni
[Strage di Bologna]