Autore 

Nocera, Enzo

Milano, 1944 - Milano, 1993

Nato a Milano nel 1944 da famiglia medio-borghese, Nocera si dimostra ribelle sin dalla scuola interrompendo gli studi prematuramente. Trasferitosi a Londra nel 1962 per studiare l'inglese, comincia a fotografare indirizzandosi inizialmente verso una fotografia "di strada" di impronta sociale e segue un corso di stampa e ritocco. Ritornato a Milano nel 1966, lavora sino al 1968 come redattore fotografico all'Associated Press. Sono questi anni fecondi e ricchi di stimoli: nel 1967 avvia la collaborazione con "Famiglia Cristiana" - che durerà sino agli anni Ottanta - occupandosi prevalentemente di reportage sui temi dei giovani e dell'infanzia, dell'emarginazione sociale e della malattia mentale. Contemporaneamente frequenta Oliviero Toscani, Toni Comello e Lanfranco Colombo, direttore della galleria Il Diaframma. L'incontro con il gallerista, che ne promuoverà il lavoro, darà vitalità alla sua carriera di fotografo. In collaborazione con Piero D'Alfonso mette a punto nel 1969 quella che Nocera considererà la sua prima ricerca significativa: "Il Castellazzo" che nello stesso anno gli vale il "Premio Nazionale Fotoreporter" e nel 1969 la pubblicazione sulla rivista "Camera" di Allan Porter. A cavallo degli anni Sessanta-Settanta viaggia in Svezia e nel nord Europa, ove realizza reportage sociali e fotografie d'architettura, oltre ad alcuni dei primi ritratti, fra i quali quelli di Alvar Aalto e Ingmar Bergman. In questi anni Nocera è profondamente partecipe del clima di fermento sociale e culturale che investe la tutta la società occidentale; un impegno che si caratterizza non tanto per una militanza di tipo politico, quanto per l'adesione esistenziale a una scelta di vita improntata a valori di libertà, non violenza e fratellanza. Dal 1974 al 1977 collabora con la rivista "Fatti e notizie" edita dalla Pirelli, realizzando un'accurata documentazipone del lavoro di operai e impiegati confluita poi in una mostra e in una pubblicazione. Alla fine dgli anni Settanta sposta la sua attenzione dal reportage al ritratto in studio. Tra il 1980 e il 1981 realizza una serie di 140 ritratti - nota come "Gente di Brera" - di persone note e meno note abitanti nel quartiere di Brera: una galleria di figure che esprimono il suo pieno inserimento nella realtà socio-culturale del quartiere in cui vive. Per tutti gli anni Ottanta si intensifica la collaborazione con aziende quali l'IBM e la Glaxo, che vedono Nocera impegnato coma fotografo industriale, e con riviste come "Amica", "Max", "Vogue", "Marie Claire" e "Dove". Parallelamente continua ad approfondire la sua ricerca sul ritratto in studio lavorando, nel 1984, sul tema della maternità ("Madri Ma Donne") e nel 1989, dopo aver fotografato gli stessi bambini con i padri, realizza la mostra "Dedicato" in cui le immagini delle madri e dei padri slittate nel tempo appaiono accostate. Dal 1990 inizia il suo impegno di docente di Fotografia presso la Nuova Accademia di Milano. Muore nel 1993 in seguito a un incidente stradale.

IMMAGINI da 1 a 24 su un totale di 10.595
3g010_2740_1
Nocera, Enzo
[Provini a contatto.]
3g010_2741_1
Nocera, Enzo
[Laudie Nocera.]
3g010_2742_1
Nocera, Enzo
[Provini a contatto.]
3g010_2743_1
Nocera, Enzo
[Laudie Nocera.]
3g010_2744_1
Nocera, Enzo
[Ritratto femminile.]
3g010_2745_1
Nocera, Enzo
[Ritratto femminile.]
3g010_2746_1
Nocera, Enzo
[Provini a contatto.]
3g010_2747_1
Nocera, Enzo
[Laudie Nocera.]
3g010_2748_1
Nocera, Enzo
[Laudie Nocera.]
3g010_2749_1
Nocera, Enzo
[Laudie Nocera.]
3g010_2750_1
Nocera, Enzo
[Amiche.]
3g010_2751_1
Nocera, Enzo
[Amiche.]
3g010_2752_1
Nocera, Enzo
[Provini a contatto.]
3g010_2753_1
Nocera, Enzo
[Amiche.]
3g010_2754_1
Nocera, Enzo
[Ritratto femminile.]
3g010_2755_1
Nocera, Enzo
[Laudie Nocera.]
3g010_2756_1
Nocera, Enzo
[Provini a contatto. Stanley Tomshinsky]
3g010_2757_1
Nocera, Enzo
[Stanley Tomshinsky]
3g010_2758_1
Nocera, Enzo
[Provini a contatto.]
3g010_2759_1
Nocera, Enzo
[Madre e figlia.]
3g010_2760_1
Nocera, Enzo
[Ritratto femminile.]
3g010_2761_1
Nocera, Enzo
[Provini a contatto.]
3g010_2762_1
Nocera, Enzo
[Suonatore di liuto.]
3g010_2762_1
Nocera, Enzo
[Suonatore di liuto.]