Autore 

Cane, Alessandro

Torino, 1969

Alessandro Cane nasce nel 1969 a Torino dove vive e lavora. Terminati gli studi di grafica nella sua città natale, si trasferisce a Roma per conseguire il diploma in fotografia presso lo IED. Dopo aver cominciato a lavorare nella capitale si trasferisce nuovamente a Torino, dove esercita ed esperimenta principalmente nel ramo della fotografia industriale e d’architettura. Ai lavori su commissione, affianca presto una intensa opera di ricerca personale sul paesaggio, naturale ed antropico. Nel 1997 in occasione della Biennale off dei giovani artisti viene invitato ad esporre con un lavoro sugli spazi dell’ex Ospedale psichiatrico di Collegno. Nel 1998 vince il premio API-CENTRO PANNUNZIO con le immagini dei cantieri navali di Bremerhaven. Dal 2001 fa parte dei giovani autori della Fondazione Italiana per la Fotografia e lo stesso anno espone a Torino una personale con un lavoro sull’archeologia industriale. Nel 2004 partecipa alla missione fotografica Eco e Narciso per la Provincia di Torino e successivamente espone a Cracovia nell’ambito della rassegna Piemonte Cultural Factory. Con lo stesso lavoro, l’anno seguente, espone alla Biennale di Fotografia di Bratislava. Nel 2008, con un lavoro sulla Città delle Arti e delle Scienze di Valenciae nel 2009, con una ricerca sulla nuova zona di espansione urbana di Kiev, è arrivato tra i 10 finalisti di categoria del premio Sony World Photography Awards. Nel 2010 su incarico dell’ Università di Trento in collaborazione col Politecnico di Torino effettua una ricognizione fotografica sul paesaggio urbano. Questo lavoro verrà pubblicato nel volume Grande Scala edito da LIST. E’ stato docente del corso di Fotografia di Architettura presso lo IED di Torino

fonte: https://elementoluce.wordpress.com/about/ (2019/10)

IMMAGINI da 1 a 2
sup_10120_0000287
Cane, Alessandro
[Interni]
sup_10120_0000287
Cane, Alessandro
[Interni]