Autore 

Sola, Ada

Biella, 16/09/1946 - 08/12/2003

Biella, 16 settembre 1946 - 8 dicembre 2003.

Laureatasi in pedagogia a Torino nel 1976, si è occupata di fotografia per oltre vent'anni. Nel periodo 1980-1986 ha curato nella sua città la programmazione delle mostre e delle attività culturali dello Studio Galleria Figura, spazio dedicato all' immagine e alla ricerca fotografica in cui furono presentati i più importanti autori dell'allora nuova fotografia italiana, da Luigi Ghirri a Guido Guidi e Vittore Fossati. Negli anni tra il 1986 e il 1991 ha lavorato come fotografa professionista in particolare nell'ambito della documentazione fotografica del territorio, proseguendo parallelamente le proprie ricerche personali attraverso la ricognizione sui luoghi della memoria e sul tema dell;.autoritratto. A seguito di specifici approfondimenti sulla storia della fotografia e sulle tecniche di conservazione e catalogazione dei materiali fotografici, ha collaborato a vari progetti di catalogazione presso la Biblioteca Civica di Biella e si è impegnata nella catalogazione di un fondo librario dell'800 e del fondo fotografico della locale sezione dell'Unione Donne Italiane presso il Centro di Documentazione della Camera del Lavoro di Biella. Ha poi svolto ricerche nell'ambito della fotografia storica, in particolare sui temi della rappresentazione e autorapppresentazione della donna. Numerose le esposizioni allestite tra il 1999 e il 2002, tra cui "La chiave del duemila" e "Fragile", performance e installazione per la rassegna "L'arte è gratis".
Firma interventi in "Rivista Storica Biellese", n. 4,1987 (Storia e fotografia) e in Fumne: storie di donne, storie di Biella, a cura di Paola Corti e Chiara Ottaviano, Torino, 1999 (Figure di ruoli femminili tra pubblico e privato)

fonte: http://adasola.altervista.org/ (2019/10)

IMMAGINI da 1 a 2
sup_10120_0000353
Sola, Ada
[Piedi. Uomo in mutande esce dalla stanza]
sup_10120_0000354
Sola, Ada
[Abbraccio]