Autore 

Steinert, Otto

Germania (Saarbruecken), 1915 - Germania (Essen), 1978

Otto, Steinert (Sarrebruck, 1915 - Essen, 1978)

Dopo gli studi di medicina (1934-39), Steinert fotografo autodidatta, crea a Sarrebruck, nel 1948, un corso di fotografia. E' uno dei fondatori del gruppo Fotoform, la cui prima manifestazione del 1950 fa vacillare l'ambiente fotografico accademico tedesco. Teorico e fotografo, sviluppa una nuova corrente, la Subjektive Fotografie, che con le sue tre mostre 1951, 1954 e 1958) apre le porte alla élite modiale dei giovani fotografi moderni. Dopo aver definito le diverse tappe del lavoro fotografico, dalla semplice copia, alla creazione assoluta, giustifica l'elaborazione dell'opera fotografica attraverso la scelta di elementi specifici del mezzo (inquadratura, temporalità, trascrizioni ottiche e chimiche, prospettive fotografiche) e la ricerca personale e psicologica. Nel 1959 insegna alla Folkwangschule di Essen dove i suoi corsi rigorosi e la sua personalità attirano studenti da ogni oarte del mondo. La sua produzione affronta numerosi generi (natura morta, ritratto, paesaggio, reportage, effetti grafici in bianco e nero) ed è la perfetta illustrazione delle sue teorie creatrici. La sua immagine “Carnevale di bambini” (1973) può essere considerata il suo testamento fotografico. Storico illustre, ha costituito la collezione di fotografie del Folkwang. Membro e presidente di varie associazioni fotografiche tedesche e straniere, è stato anche insignito dei maggiori riconoscimenti fotografici e culturali.

IMMAGINI da 1 a 3
supp_10120_108
Steinert, Otto
Bäume bei Solfatare.
supp_10120_109
Steinert, Otto
Strenges Ballett.
supp_10120_110
Steinert, Otto
Bildnis Lotte Jacobi.