Autore 

Rovatti, Andrea

Milano, 1956

Inizia la sua attività nella grafica, giovanissimo, nello studio milanese di Enzo Mari, dove acquisisce una metodologia progettuale basata sull'assenza di formalismi. Prosegue la formazione sul campo collaborando con Clino Trini Castelli, Andrea Branzi e Massimo Morozzi, sviluppando una particolare attenzione all'utilizzo del colore nel progetto grafico. Nel 1981 inizia la propria attività nel design della comunicazione visiva, fornendo consulenza strategica e creativa, seguendone la realizzazione in Italia ed all'estero. Tra i progetti più recenti vi sono pubblicazioni sulla città commissionate dal Comune di Milano, nonché lavori per aziende come CartaSi, Natuzzi, Ambasciata Italiana in USA, Barilla, Bayer, Turismo Fiandre, Università degli Studi di Milano, Vodafone Automotive. Nel 2007 è stato selezionato dalla Presidenza del Consiglio italiana per partecipare al progetto Logo Italia. Nel 2008 ha progettato il marchio dell'Università degli Studi di Milano, sviluppando un sistema di 12 manuali di Identità Visiva per le Facoltà, i Dipartimenti, i Centri e le Biblioteche. Nello stesso anno ha anche progettato il catalogo della mostra Enzo Mari, l'arte del design alla Galleria d'Arte Moderna, in occasione di Torino Design Capital 2008. Ha realizzato l'installazione Di luce in luce nel cortile di Palazzo Reale a Milano in occasione della mostra su Magritte, il mistero della natura, (Milano ottobre 2008 - marzo 2009) Nel 2012 realizza, su invito del Comune di Milano, la mostra fotografica UrbanTexture_Milano, dalla metafora alla metamorfosi presso l'Urban Center sotto alla Galleria Vittorio Emanuele. Nel 2014 progetta il portale ItalyinUS.org per l'Ambasciata Italiana in USA, il sito ufficiale della Farnesina che raccoglie tutte le iniziative culturali legate all'Italia negli USA. Nel 2015 realizza, con SEA ed il Comune di Milano, la mostra fotografica Portraits of Milan. Recomposing the imaginary, della durata di 4 mesi, con il Patrocinio, tra gli altri, di Expo 2015. La mostra inaugura in contemporanea, in versione più ridotta, al Padiglione del Corriere della Sera in EXPO e all'Auditorium dell'Ambasciata Italiana a Washington. Opera anche nel campo della produzione artistica, con realizzazioni di tirature in serie limitata, serigrafie, sculture. I suoi progetti e le sue opere sono stati esposti, tra gli altri, al Grand Palais di Parigi, a Palazzo Reale a Milano, alle Biennali di Brno e Varsavia, al Palazzo delle Nazioni Unite di New York, alla Triennale di Milano, al MACRO Testaccio di Roma, alla Biennale d'Arte di Firenze, al Padiglione Casa Corriere in EXPO a Milano, all'Ambasciata Italiana di Washington. Selezionato al XVI Premio Compasso d'oro e all'ADI Design Index del 2008 e del 2014. Socio ADI (Associazione Design Industriale) di cui è membro del Consiglio Direttivo Lombardia e AIAP (Associazione Italiana Progettazione per la Comunicazione Visiva) della quale è stato membro del Consiglio Direttivo Nazionale.


tratto da: https://it.wikipedia.org/wiki/Andrea_Rovatti (2016)

IMMAGINI da 1 a 3
sup_10100_0001637
Rovatti, Andrea
Via Russoli, dalla seie: UrbanTexture_Milano
sup_10100_0001640
Rovatti, Andrea
Via Baroni #2, dalla serie: UrbanTexture_Milano
sup_10100_0001641
Rovatti, Andrea
Villa Reale, dalla serie: UrbanTexture_Milano