Autore 

Renger-Patzsch, Albert

Wurzburg, 1897 - Wamel, 1966

Albert Renger-Patzsch (1897-1966) fotografo tedesco associato alla Nuova Obiettività

Renger-Patzsch nasce a Würzburg nel 1897 e comincia a fotografare all'età di 12 anni. Dopo il servizio militare prestato durante la Prima Guerra Mondiale di iscrive alla facoltà di Chimica a Dresda . Agli inizi degli anni '20 comincia a lavorare come fotogiornalista per il Chicago Tribune, per diventare poi un freelancer e pubblicare, nel 1925 , il suo primo libro "The choir stalls of Cappenberg".

Segue una seconda pubblicazione nel 1928 "Die Welt ist schön ". Si tratta della pubblicazione più famosa, consiste in una collezione di 100 fotografie in cui forme naturali, soggetti industriali e oggetti di produzione di massa soo presentati con la chiarezza dell'illustrazione scientifica.
La lettura massimamente descrittiva dell'oggetto fotografato, il ricorso ad un punto di vista inusuale e a una forte illuminazione caratterizzano la sua opera, collocandolo come pioniere della "Nuova Obiettività".

Negli anni '30 realizza immagini per l'industria e la pubblicità. I suoi archivi vengono distrutti durante la Seconda Guerra Mondiale. A partire dal 1944 si trasferisce a Wamel Dorf e si dedica alla fotografia di paesaggio.

UNA IMMAGINE
SUP-10100-0000390
Renger-Patzsch, Albert
[Macchina filatrice.]