Autore 

Traverso, Giuliana

Genova, 1938

Giuliana Traverso, genovese di nascita, cittadina del mondo, è una delle figure più rappresentative della fotografia contemporanea. Figlia della buona borghesia mitteleuropea, ha saputo coniugare la sobrietà e l'educata tolleranza delle sue origini con gli aneliti di libertà e il desiderio di rottura degli schemi tradizionali di fine novecento, di cui è stata testimone ma soprattutto protagonista.

Con il corso "Donna Fotografa" creato nel 1968 ha dato un sostanziale impulso alla creatività femminile, formando negli anni centinaia di professioniste e di fotografe amatoriali. Il corso ha avuto un successo straordinario: dal 1979 è stato istituito anche a Milano ed è a tutt'oggi una pietra miliare e un'isola a sè nell'ormai vasto panorama dei tanti percorsi formativi legati alla fotografia.

Nel 2003 ha deciso di offrire i suoi forti stimoli e le sue "dolci provocazioni" anche all'universo maschile: il corso "il galateo della fotografia" è stato un altro successo.

L'interesse costante riscosso dai suoi corsi l'ha portata a tenere seminari e workshops in Italia e all'estero; restano memorabili le sue presenze ad Arles, Roma, Milano, Torino, Venezia e in molte altre città.

Sulla sua attività di insegnante si sono espressi i più importanti quotidiani e periodici di tutto il mondo.

Centinaia di mostre in Europa, in America, in Asia, la presenza delle sue opere nelle più importanti collezioni del mondo, quindici volumi dedicati al suo lavoro da diversi editori e una lunga serie di premi e onoreficienze testimoniano una carriera di continui consensi di pubblico e di critica. Gli articoli e i servizi che le hanno dedicato le riviste specializzate di fotografia sono innumerevoli e quasi sempre lusinghieri.

Nel 1982 le è stato conferito il "Sagittario d'oro", premio internazionale della popolarità. E´ citata da "Who's Who in Italy" in ogni edizione a partire dal 1985.

Nel 1986 il suo libro "Il Diametro del Mito" caratterizzato da una grafica raffinatissima è stato il primo libro fotografico presentato al "Premio Bancarella". Ha avuto dalla FIAF tutti i riconoscimenti ufficiali AFIAP - EFIAP - EXCELLENT e nel 1988 è nominata "Maestra della Fotografia". Le sue fotografie sono state inserite a Parigi nella Collezione "Cabinet des Estampes de la Bibliothéque National"; nella Collezione Internazionale Polaroid; a Pechino nella "Galleria Arti Estetiche"; Gala di Barcellona "Epicentro", Centro Culturale Polivalente; nella Fondazione Puebla, in Messico - Universidad Popular e Casa de Cultura; a Bergamo nella "Galleria d'Arte Moderna" a Cinisello Balsamo (Mi) nel Museo della Fotografia contemporanea grazie alla fondazione Lanfranco Colombo.

Dal 1981 è presente in ogni edizione del Sicof, nella sezione culturale. Oltre alle molte pubblicazioni, una traccia del suo pensiero è riscontrabile nelle molte interviste televisive e radiofoniche sul linguaggio della Fotografia che ha rilasciato a partire dalla fine degli anni settanta.

Nel 1990 e nel 1993 ha ricevuto la Medaglia d'Argento dai Presidenti della Repubblica Italiana. Cossiga (1990) e Scalfaro (1993) per le due scuole "Donna Fotografa" di Genova e Milano.

Il 5 luglio 1993 nella St. Paul's Chapel della Columbia University (New York) è stata insignita della Laurea Honoris Causa in Lettere e Filoso



BIBLIOGRAFIA

Pop esie
Modena, Cooptip, 1965
19 p., 18x18 cm.
Edizione di 250 esemplari in brossura

Entropico
Testo introduttivo di Emilio Isgrò
Bologna, Edizioni Sampietro, 1966
34 p., 20x20 cm.
Edizione di 500 esemplari

Le tracce
Testo introduttivo di Adriano Spatola
Bologna, Edizioni Sampietro, 1966
92 p., 23x23 cm.
Edizione di 1100 esemplari di cui 1000 numerati.

Atest
Parma, Edizioni Geiger, 1968
48 p., 17,5x16 cm.
Edizione di 300 esemplari con interventi manuali.

La scultura buia
Piacenza, Centro Documentazione Visiva, 1968
16 p., 23x22,5 cm. Streep-street

Paris, Agenzia, 1969
104 p., 19,5x10,5 cm.
Edizione di 500 esemplar

IMMAGINI da 1 a 24 su un totale di 285
sup_10080_0000219
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000220
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000221
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000222
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000223
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000224
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000225
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000226
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000227
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000228
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000229
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000230
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000231
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000232
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000233
Traverso, Giuliana
[Teatro.]
sup_10080_0000234
Traverso, Giuliana
Balletto dell'amore proibito
sup_10080_0000235
Traverso, Giuliana
Balletto dell'amore proibito
sup_10080_0000236
Traverso, Giuliana
Balletto dell'amore proibito
sup_10080_0000237
Traverso, Giuliana
Balletto dell'amore proibito
sup_10080_0000238
Traverso, Giuliana
Balletto dell'amore proibito
sup_10080_0000239
Traverso, Giuliana
Balletto dell'amore proibito
sup_10080_0000240
Traverso, Giuliana
Balletto dell'amore proibito
sup_10080_0000241
Traverso, Giuliana
Balletto dell'amore proibito
sup_10080_0000242
Traverso, Giuliana
Balletto dell'amore proibito