Autore 

Vaccari, Franco

Modena, 1936

Franco Vaccari nasce a Modena nel 1936. Con la pubblicazione del suo primo libro di poesie visive Pop esie, nel 1965, e con la partecipazione, nel '66, all'Esposizione internazionale di poesia sperimentale della Casa del Mantegna di Mantova, si colloca con decisione all'interno della più vasta area di sperimentazione sulla poesia intesa anche come immagine, veicolo di autonomo valore artistico visivo. Nel 1967 iniziano le sue esposizioni personali con una mostra di Poesie visive alla Galleria dell'Elefante di Venezia. L'ambiente in cui si manifesta l'evento artistico è, invece, al centro della riflessione di installazioni come L'ambiente buio, tenuta nel 1968 al Centro di documentazione di Piacenza, e di Ambiente Geiger, realizzata alla Galleria Techné di Firenze nel 1969. Il lavoro sulla poesia visiva e sulla scrittura prosegue nel frattempo ininterrotto; partecipa, ancora nel '68, insieme a diversi amici artisti modenesi, alla manifestazione Parole sui muri di Fiumalbo. Dal 1969 diventa fondamentale la riflessione sui linguaggi dei nuovi mezzi di comunicazione, da quello fotografico a quello televisivo. La fotografia, in particolare, è per l'artista strumento per eccellenza sia di documentazione sia di autonoma espressione artistica. Così le Esposizioni in tempo reale sono solo una parte di una più ampia azione concettuale, documentata fotograficamente, di cui il catalogo costituisce la logica conclusione racchiudendone compiutamente il significato. E' l'operazione concettuale sottesa alla Esposizione in tempo reale n. 4. Lascia su queste pareti una traccia fotografica del tuo passaggio con cui l'artista partecipa, nel 1972, alla XXXII Biennale di Venezia con una propria sala personale in cui mette a disposizione dei visitatori una macchina Photomatic mediante la quale autofotografarsi. L'operazione artistica e tutte le fotografie raccolte verranno poi pubblicate in catalogo l'anno successivo. Ancora nel 1973 partecipa alla rassegna, fondamentale per il dibattito sul rapporto tra arte e fotografia, Combattimento per un'immagine della Galleria civica d'arte moderna di Torino. E' invitato alle più importanti manifestazioni sulla poesia visiva e sul libro d'artista: nella Biennale del 1972, infatti, è presente anche nella sezione, curata da Renato Barilli, Il libro come luogo di ricerca; nel 1973 partecipa alla mostra della Galleria civica d'arte moderna di Torino su la La scrittura visuale in Italia; viene chiamato alle rassegne di Narrative art tenute nel 1975 dalla Galleria Cannaviello di Roma e dal Museo progressivo di Livorno; nel 1978 è a Firenze sia alla manifestazione Artist's books di Palazzo Strozzi sia a Formato lib(e)ro della Fortezza da Basso; nel 1979 è presente all'esposizione Künstlerbücher, della Produzentgalerie di Monaco; nel 1981 alcuni suoi libri vengono esposti a Parigi alle rassegne Cent livres d'artistes italiens della Bibliothèque Nationale ed al Ier manifeste du Livre d'Artiste / Livre-Objet del Centre Georges Pompidou. Il 1980 lo vede alla XXXVI edizione della Biennale di Venezia con l'installazione Codemondo. Il Museum moderner Kunst di Vienna nel 1984, e la Galleria civica d'arte contemporanea di Modena nel 1987 gli dedicano due importanti mostre antologiche. E' ancora presente alla Biennale di Venezia nel 1993 e nel 1995.




BIBLIOGRAFIA

Pop esie
Modena, Cooptip, 1965
19 p., 18x18 cm.
Edizione di 250 esemplari in brossura

Entropico
Testo introduttivo di Emilio Isgrò
Bologna, Edizioni Sampietro, 1966
34 p., 20x20 cm.
Edizione di 500 esemplari

Le tracce
Testo introduttivo di Adriano Spatola
Bologna, Edizioni Sampietro, 1966
92 p., 23x23 cm.
Edizione di 1100 esemplari di cui 1000 numerati.

Atest
Parma, Edizioni Geiger, 1968
48 p., 17,5x16 cm.
Edizione di 300 esemplari con interventi manuali.

La scultura buia
Piacenza, Centro Documentazione Visiva, 1968
16 p., 23x22,5 cm. Streep-street

Paris, Agenzia, 1969
104 p., 19,5x10,5 cm.
Edizione di 500 esemplari

IMMAGINI da 1 a 5
sup_10070_0002462
Vaccari, Franco
Photomatic
supp_10080_120
Vaccari, Franco
Lascia su queste pareti una traccia fotografica del tuo passaggio
supp_10080_121
Vaccari, Franco
Raccogliere la luce
supp_10080_122
Vaccari, Franco
Raccogliere la luce
supp_10080_123
Vaccari, Franco
Raccogliere la luce